Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

In banca con il commercialista

Grazie all’accordo di libera collaborazione elaborato dal Consiglio nazionale dei commercialisti con l’Organismo agenti e mediatori, il professionista potrà sostenere le Pmi ad accedere al credito bancario. E’ quanto si legge nell’informativa pubblicata lo scorso 5 dicembre dal Cndcec. In questo modo le piccole e medie imprese assistite dai commercialisti avranno a disposizione un canale di accesso qualificato alle risorse finanziarie dei partner bancari: ‘in virtù dell’accordo gli istituti di credito potranno esaminare tramite un canale dedicato le richieste di servizi e di prodotti bancari ricevuti dalle Pmi mediante l’ausilio degli iscritti e potranno applicare condizioni agevolate’. Il commercialista diventa così intermediario e facilitatore del rapporto tra istituti di credito e pmi. Il suo ruolo sarà quello di agevolare i finanziamenti.


questo articolo di trova a pagina 35