Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

‘La nautica italiana ostacolata dal Fisco’

La mannaia fiscale sta di nuovo per abbattersi su uno dei suoi bersagli preferiti: la nautica. L’Agenzia delle Entrate è in procinto di varare le regole sul calcolo dell’Iva sul charter nautico, in linea con i criteri della Commissione europea. Regole che però comportano di fatto una differenza di applicazione dell’Iva fino al 10% tra Italia e Francia. Quest’ultima ha infatti sospeso l’introduzione del nuovo regime europeo a causa del Covid-19 in modo da sostenere le proprie imprese di charter. Al contrario, le Entrate si preparano ad applicare quelle regole dal 3 giugno. Il Governo italiano ha chiesto deroghe alle regole europee per molti settori, specialmente i trasporti, ma ha dimenticato il charter nautico che dà lavoro a 6mila addetti diretti, oltre l’indotto, e che sconta già una perdita del 62% dei contratti della stagione. Confindustria Nautica rende noto che oltre 200 delle nostre aziende del noleggio e della locazione si dichiarano prone a spostare la sede legale in Costa Azzurra. (Ved. anche Il Sole 24 Ore: ‘Charter nautico in pericolo con le nuove regole sull’Iva’ – pag. 13)


questo articolo di trova a pagina 15