Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Nuovi reati tributari con prescrizione fino a 11 anni

Con la stretta sui reati tributari la prescrizione arriva a 11 anni. Significa che ci sarà più tempo per stanare gli evasori. L’articolo 39 del decreto fiscale collegato alla manovra ha introdotto una stretta sulle compensazioni per colpire gli abusi; ha ridotto le soglie e inasprito le pene principali. Per le condotte fraudolente la pena massima è salita da 6 a 8 anni. Questo inasprimento di pena ridurrà sensibilmente la possibilità che le investigazioni della Guardia di Finanza siano vanificate dal decorso del tempo in quanto la prescrizione avrà una durata più lunga. Per i reati fiscali viene infatti aumentata di un terzo. Significa che la giustizia avrà 11 anni per contrastare i nuovi reati tributari e questo senza considerare eventuali cause di interruzione della prescrizione. La Gdf propone di estendere l’applicazione della 231 non solo al delitto di dichiarazione fraudolenta, ma anche all’emissione di fatture per operazioni inesistenti e alla dichiarazione fraudolenta mediante artifici.


questo articolo di trova a pagina 28