Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Pignoramenti mirati dei Comuni con l’Anagrafe dei conti correnti

Per recuperare le somme vantate la legge di Bilancio 2020 concede ad enti creditori e concessionari di interrogare l’Anagrafe tributaria e di vedere i conti correnti dei debitori. A prevederlo è l’articolo 17-bis inserito durante l’approvazione al Senato del decreto Semplificazioni in vigore da ieri 15 settembre. Quest’arma in più a disposizione degli enti locali richiederà, tuttavia, una cornice di garanzia per evitare accessi e utilizzi indebiti. Il decreto 76/2020 consente quindi al concessionario pubblico di vedere i conti correnti ma non i dati di sintesi di saldo a inizio e fine anno totale dei movimenti in entrata e in uscita e giacenze medie che costituiscono il patrimoni della Superanagrafe utilizzabile dall’Agenzia delle Entrate e dalla Guardia di Finanza per effettuare l’analisi di rischio e stilare liste selettive di contribuenti.


questo articolo di trova a pagina 25