Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

Assegni nucleo familiare: più verifiche sugli arretrati

Si chiama ‘consultazione importi Anf’ il nuovo applicativo dell’Inps che consente agli operatori di acquisire informazioni utili all’erogazione in busta paga degli assegni nucleo familiare. Da pochi mesi è attiva la nuova procedura che impone al dipendente di presentare domanda di assegno all’Istituto di previdenza e non al datore di lavoro. La versione 1.2 dell’applicativo è stata arricchita di campi e funzionalità che favoriscono la consultazione e l’estrazione dei dati. Contestualmente sono state corrette alcune anomalie presenti nella versione originaria. Aziende e consulenti possono chiedere all’Inps di essere informati via Pec dell’esito delle richieste massive formulate. Pratica è la possibilità di estrarre il flusso oltre che in formato Xml anche in formato Csv, nel quale i dati sono riportati in una versione sintetica e riepilogativa. Il file è di aiuto per effettuare i controlli dovuti con i dati importati nella procedura. Per non rischiare di perdere gli arretrati le verifiche devono riguardare le diverse annualità.


questo articolo di trova a pagina 29