Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

Decreto dignità, in bilico 53mila contratti a termine

Federmeccanica attacca le misure del Governo su occupazione, Industria 4.0 e alternanza scuola lavoro. Secondo l’associazione quasi un’azienda metalmeccanica su tre non rinnoverà i contratti a tempo determinato. ‘Sono i primi effetti del decreto Dignità’ dice il presidente Alberto Dal Poz. Già a luglio l’associazione aveva segnalato un rallentamento dell’economia scoraggiando quei provvedimenti, come quelli contenuti nel decreto Dignità. Il ‘Governo non ci ha ascoltato’. Assolavoro conferma che dal 1°gennaio 53mila contratti in scadenza non saranno rinnovati, perché raggiungono il limite dei 24 mesi consentito dalla nuova norma. ‘Le aziende hanno bisogno di un minimo di flessibilità, soprattutto oggi con un 2018 che si chiude nel segno della stagnazione’. Dopo 4 anni di crescita della produzione, il motore metalmeccanico si è inceppato. (Ved. anche Il Sole 24 Ore: ‘Meccanica, un’azienda su tre non rinnova i contratti a tempo’ – pag. 12 e Italia Oggi: ‘Persi 53 mila posti’ – pag. 44)


questo articolo di trova a pagina 43