Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

Prima dal medico, poi al lavoro

Nel post Covid-19 i soggetti ‘fragili’ ossia quelli maggiormente esposti al rischio contagio in ragione di immunodeficienze per malattie croniche, patologie oncologiche o con immunodepressione anche correlata a terapia salvavita, devono effettuare una visita medica straordinaria di idoneità al lavoro prima di tornare in azienda. Tutti i datori di lavoro, pubblici e privati, sono infatti chiamati ad assicurare una ‘sorveglianza sanitaria eccezionale’ ai lavoratori maggiormente esposti al rischio Covid-19. A prevederlo è l’articolo 83 del decreto Rilancio. Oltre che da un medico nominato dal datore di lavoro, la sorveglianza eccezionale, che consiste in una visita medica d’idoneità al lavoro, può essere richiesta all’Inail che vi provvede con i propri medici del lavoro. La richiesta può essere presentata online da ieri e costa 50,85 euro a visita.


questo articolo di trova a pagina 37