Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Accertamenti meno efficaci Recupero fiscale ai minimi

Dalla relazione della Corte dei conti sul rendiconto generale dello stato 2018 emerge che il numero degli accertamenti eseguiti dalle Entrate e dalla Guardia di finanza hanno toccato il minimo rispetto agli ultimi 5 anni. In discesa l’efficacia degli accertamenti. Nel 50,7% dei controlli eseguiti il potenziale recupero fiscale per le casse erariali è ricompreso tra 0 e 1.549 euro. Inoltre, si conferma l’anomala frequenza degli accertamenti che si definiscono per inerzia del contribuente. Anche in tale periodo d’imposta, infatti, la quota di accertamenti definiti con tale modalità è prossimo al 45% del totale. Non mancano, tuttavia, segni positivi come il ‘risveglio’ dell’accertamento sintetico (+760 interventi rispetto al 2017) e una ripresa dell’utilizzo delle indagini finanziarie quale fonte di innesco delle verifiche fiscali (+ 3.206 interventi rispetto al 2017). La relazione dei giudici contabili contiene anche alcune ‘ricette’ per invertire le tendenze negative in atto. Fra queste il maggior e miglior utilizzo dei dati contenuti nell’Anagrafe tributaria.


questo articolo di trova a pagina 2