Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Appalti e ritenute, certificazione da presentare entro il 24 febbraio

L’appaltatore dovrà presentare il nuovo Durf al proprio committente entro 5 giorni lavorativi dalla scadenza del termine per i versamenti. Quindi, per la prima applicazione, la certificazione andrà presentata al massimo il 24 febbraio. Ma per le sanzioni c’è una moratoria che arriva fino al 30 aprile. L’importante chiarimento arriva dalle indicazioni che l’Agenzia delle Entrate ha fornito ai propri funzionari. Mercoledì scorso l’Amministrazione finanziaria ha dedicato al tema la circolare n. 1/E/2020. Il nuovo documento sarà messo a disposizione dagli uffici territoriali e, per facilitarne l’adempimento, è stato predisposto un fac-simile. In attesa di un applicativo centrale che produca automaticamente questi certificati, è stato predisposta una soluzione provvisoria che dovrà riscontrare l’esistenza dei 4 requisiti previsti dalla legge. Al funzionario il compito di verificare i risultati positivi o negativi. Le imprese lamentano il peso degli oneri di controllo poste a loro carico.


questo articolo di trova a pagina 23