Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Cedibili i crediti deteriorati

Tra le misure di sostegno finanziario alle imprese, introdotte dal decreto legge ‘Cura Italia’, vi è la possibilità di cedere i crediti deteriorati che le imprese hanno accumulato negli ultimi anni anche a causa della crisi finanziaria, con l’obiettivo di sostenerle sotto il profilo della liquidità. La cessione a titolo oneroso, entro il 31 dicembre 2020, dei crediti pecuniari vantati nei confronti di debitori inadempienti, può trasformare in credito di imposta le attività per imposte anticipate riferite ai seguenti componenti: perdite fiscali non ancora computate in diminuzione del reddito imponibile alla data della cessione; importo del reddito nozionale eccedente il reddito complessivo netto non ancora dedotto né fruito tramite credito di imposta alla data della cessione. Ai fini della trasformazione in crediti di imposta, i citati componenti potranno essere considerati per un ammontare massimo non eccedente al 20% del valore nominale dei crediti ceduti.


questo articolo di trova a pagina 29