Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Compensazione estesa ai crediti professionali

Compensazione anche per i crediti derivanti da prestazioni professionali ed eliminazione del limite della data di notifica della cartella per cui è possibile spendere in F24 i crediti vantati verso le Pa. Sono i due punti di riflessione lasciati ieri dal direttore delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, in audizione alla commissione Finanze della Camera sulle proposte di legge parlamentari che puntano all’estensione della compensabilità dei crediti commerciali verso le pubbliche amministrazioni con i debiti iscritti a ruolo. Anzi alcune di queste puntano addirittura a un passo in più: consentire la compensazione anche per le imposte da versare in autoliquidazione. Aspetto su cui Ruffini ha messo in guardia in merito al problema principale rappresentato dai costi.


questo articolo di trova a pagina 5