Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Contribuente modello Tafazzi

La Cassazione tributaria, nell’ordinanza n. 16114/2021, pubblicata ieri, ha stabilito che è compito del destinatario dell’accertamento correggere l’errore del fisco, che pure andrebbe a suo vantaggio. E ciò in quanto i principi di collaborazione e buona fede sanciti dalla legge 212/2000, ossia dallo Statuto del contribuente, operano anche in favore dell’Amministrazione finanziaria. Se dunque l’ufficio convoca il privato per il contraddittorio, ma la data è già passata al momento della spedizione, sta a lui segnalare lo sbaglio: è esclusa, infatti, la nullità dell’avviso predicabile perché le Entrate non avrebbero stabilito il confronto con l’interessato.


questo articolo di trova a pagina 28