Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Credit tax per le edicole esteso alle attività miste e ai supermercati

La legge di Bilancio per il 2020 amplia la platea dei beneficiari del tax credit edicole. Oltre alle edicole saranno interessate anche le rivendite di tabacchi, bar, librerie, carburanti e centri commerciali. Per il 2020 l’agevolazione è riconosciuta prioritariamente agli esercenti attività commerciali che operano esclusivamente nel settore della vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici. Con la modifica contenuta nella manovra il credito di imposta è stato esteso a molti esercizi promiscui finora esclusi. Il credito d’imposta è parametrato agli importi pagati a titolo di Imu, Tasi, Cosap e Tari in relazione ai locali dove si svolge l’attività di vendita di giornali e riviste nonché alle eventuali spese di locazione. Il credito d’imposta, stabilito per ciascun esercente nella misura massima di 2mila euro in relazione a ciascun punto vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici, è utilizzabile esclusivamente in compensazione mediante modello F24.


questo articolo di trova a pagina 26