Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Imposta di successione sui beni venduti per gli eredi

Con la risposta all’interpello n. 471 di ieri l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che se un testamento dispone che gli immobili del de cuius siano venduti dall’esecutore testamentario e il ricavato sia distribuito a tre beneficiari indicati dal testatore, gli immobili devono essere indicati nella dichiarazione di successione e sul loro valore si applica l’imposta di successione. Spetta all’esecutore testamentario prelevare l’imposta di successione dalle risorse esistenti nella massa ereditaria. La stessa viene poi addossata al chiamato accettante una volta che il soggetto divenga erede. Nel calcolo dell’imposta va fatto riferimento all’aliquota e all’eventuale franchigia proprie dei soggetti che hanno la qualità di ‘primi chiamati’ all’eredità.


questo articolo di trova a pagina 29