Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

La Caporetto del redditometro

Dalla relazione sul rendiconto generale dello stato della Corte dei conti emerge che nel 2018 gli accertamenti da redditometro sono stati il 38% in più rispetto al 2017 ma hanno portato nelle casse dell’Erario appena 1,2 milioni di euro. Le stime parlavano, invece, di un maggior gettito pari a un miliardo l’anno. I risultati dell’accertamento sintetico, benché numericamente positivi, nascondono molte ombre sul versante del gettito prodotto. Se infatti quantitativamente il 2018 pone fine ad un trend negativo dell’utilizzo del metodo di controllo passato dai circa 11 mila atti emessi dal 2014, ai soli 5.827 del 2015, fino al picco più basso toccato nel 2017 con 2.024 accertamenti, dal punto di vista degli incassi il redditometro lascia molto a desiderare. Dal report emerge che quasi un quinto degli accertamenti sintetici ha comportato una maggiore imposta ricompresa tra 0 e 1.549 euro, fatto questo che contrasta con la natura dell’accertamento sintetico. Inoltre il 27% degli accertamenti emessi ha trovato definizione per mera inerzia del contribuente con prevedibili conseguenze negative in termini di introito.


questo articolo di trova a pagina 31