Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

La nomina del trustee non cambia i termini della prescrizione

Con la sentenza n. 37469, depositata ieri, la Cassazione penale ha chiarito che la sottoscrizione fraudolenta mediante la costituzione di un trust si commette al momento della sua costituzione e quindi i termini prescrizionali decorrono da tale data a nulla rilevando che, a causa della morte dell’originario trustee, successivamente ne sia subentrato un altro. Ad un contribuente il fisco aveva contestato il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte per aver costituito simulatamente un trust al fine di segregare i propri beni per eludere l’azione esecutiva delle Entrate. Per i giudici del Palazzaccio ha segregazione dei beni nel trust deve essere fatta risalire alla sua costituzione e la sostituzione del trustee, espressamente prevista e disciplinata dall’atto costitutivo, non ha in alcun modo influito.


questo articolo di trova a pagina 23