Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

L’Agenzia delle Entrate riprende le notifiche degli atti emessi nel 2020

Finalmente è arrivato l’agognato provvedimento attuativo relativo alla ‘scissione decadenziale’ degli atti emessi nel 2020 e da notificarsi nel 2021/2022. Il direttore dell’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento di ieri, ha emanato le disposizioni di attuazione dell’art. 157 del decreto legge Rilancio relativo alla ‘proroga dei termini al fine di favorire la graduale ripresa delle attività economiche e sociali’. Leggendo le motivazioni del provvedimento, tuttavia, si scopre che la principale finalità risulta quella relativa alle interrelazioni con la definizione degli avvisi bonari prevista dall’art. 5 del decreto Sostegni. Ciò significa che d’ora in poi gli uffici notificheranno gli atti di accertamento e gli altri provvedimenti impositivi, diversi dalle cartelle di pagamento, che risultavano in scadenza tra l’8 marzo e il 31 dicembre 2020.


questo articolo di trova a pagina 29