Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Nei bilanci tutti i contributi Pa da indicare in nota integrativa

La legge n. 124/2917 (legge concorrenza) ha disposto l’obbligo di dare conto nella nota integrativa di tutti i contributi avuti dalla Pa oltre la soglia di 10mila euro nell’anno. Il nuovo adempimento riguarda sovvenzioni, incarichi, contributi e vantaggi economici di qualunque genere. Costituiscono oggetto di pubblicità gli importi percepiti a decorrere dal 1°gennaio 2018. In proposito, la nuova tassonomia Xbrl prevede nel tracciato della nota integrativa un apposito campo testuale dedicato a queste informazioni. L’inosservanza dell’obbligo comporta la restituzione delle somme erogate. Sarebbe opportuno che in fase di conversione del decreto semplificazioni si chiarisse che l’obbligo non riguarda né gli aiuti di stato né le agevolazioni di natura fiscale o previdenziale ed ogni beneficio a carattere generale già in altro modo comunicato dalle imprese.


questo articolo di trova a pagina 23