Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Nel terzo settore il premio di risultato fuori dalla retribuzione limite

Il Codice del terzo settore e il decreto sull’impresa sociale hanno riscritto la disciplina dell’impiego di lavoratori e volontari negli enti del terzo settore e nelle imprese sociali, fissando alcuni parametri da rispettare sia nel rapporto numerico volontari/lavoratori, sia nella retribuzione. In vista della messa in funzione del Registro unico nazionale del terzo settore (Runts), l’articolo si sofferma sulle novità a cui dovranno prestare attenzione gli enti e sugli aspetti ancora non chiari. In merito al compenso i lavoratori subordinati o autonomi non possono ricevere retribuzioni superiori al 40% rispetto a quelli previsti nei Ccnl. I nuovi limiti retributivi dovrebbero applicarsi già dall’entrata in vigore dei decreti di riforma ma non è chiaro se i vincoli riguardino solo i rapporti di lavoro costituiti a partire dall’entrata in vigore o incidano anche su quelli in corso.


questo articolo di trova a pagina 25