Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Pagamenti: il tetto scende a 2mila euro E da gennaio 2021 si passerà a mille euro

Da domani 1°luglio il tetto all’uso del contante scende da 3mila a 2mila euro. E dal 1°gennaio 2022 sarà di mille euro. Sono previste sanzioni molto salate per i trasgressori che possono arrivare fino a 50mila euro per operazione. Scopo di questo strumento è combattere l’evasione fiscale in maniera più efficace. Il limite comporta che fino a 1.999 euro è possibile pagare in contanti, dai 2mila euro in su, invece, per trasferire denaro a terzi (aziende o persone fisiche) è necessario utilizzare uno strumento tracciabile come il bonifico bancario o la carta di credito. Il tetto riguarda sia chi riceve il denaro, sia chi effettua il pagamento. E tocca anche le donazioni e i prestiti, anche se fatti tra famigliari. Il limite non vale per i versamenti e i prelievi fatti sul proprio conto corrente e per i pagamenti rateizzati (ad esempio le spese dentistiche).


questo articolo di trova a pagina 6