Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Proroga dell’allerta preventiva, ma solo per le microimprese

Dopo il via libera in bozza del Consiglio dei ministri, il correttivo sulla crisi d’impresa inizia l’iter parlamentare portando in dote un emendamento del Governo. Intanto sul percorso del decreto legislativo arrivano prime avvisaglie di malumori. Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, dal palco degli stati generali dei commercialisti di Roma, ha affermato che sul correttivo il Governo rischia di compromettere l’equilibrio faticosamente raggiunto. Sulla insufficienza del correttivo rispetto alle aspettative del mondo imprenditoriale si sta aprendo un fronte di crisi. Al centro del dibattito c’è il peso che le nuove procedure d’allerta rischiano di rovesciare sulle realtà imprenditoriali più piccole. Ad essere criticata è la mancanza di chiarezza circa l’accesso (obbligato) a un percorso di prevenzione sorvegliata delle imprese in difficoltà. Con queste regole, dicono i commercialisti, sarebbero decine di migliaia le imprese a rischi di entrare nel cono d’ombra della composizione sorvegliata della crisi.


questo articolo di trova a pagina 2