Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Sanatoria sulle irregolarità formali ad ampio raggio

La sanatoria sulle irregolarità formali coprirà quante più irregolarità possibili ricomprendendo anche il reverse charge e lasciando fuori solo l’omessa dichiarazione e le irregolarità legate alla voluntary disclosure. Si dovrà intervenire per mettere a posto l’irregolarità o dopo il versamento delle somme o, in caso di contestazione dell’Agenzia delle Entrate, 30 giorni dopo che quest’ultima abbia sollevato il rilievo. Sono questi alcuni degli interventi che trovano posto nel provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate che dà attuazione all’articolo 9 del decreto legge 119/2018 e che punta a rendere più conveniente la sanatoria e a render meno stringenti i paletti della stessa. Tutte le irregolarità che non interferiscono con la liquidazione delle imposte potranno essere oggetto di sanatoria e tra queste trova posto l’inversione contabile.


questo articolo si trova a pagina 26