Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Senza Iva i beni Covid solo se servono al contenimento della pandemia

Per l’esonero Iva dei beni Covid sono necessari due requisiti: essere effettivamente destinati all contrasto della pandemia e rispondere ai requisiti oggettivi previsti dalle norme. Inoltre, devono essere classificabili in specifiche voci doganali previste dalla circolare 12/D/2020 dell’agenzia Dogane e Monopoli. Tutto questo si legge nella circolare n. 26/E di ieri dell’Agenzia delle Entrate con cui l’Amministrazione finanziaria ha cercato di dare chiarezza a numerosi dubbi. Il documento di prassi amministrativa ha trattato una serie di casi fornendo una chiave di lettura del provvedimento. Se da una parte la circolare fissa principi di orientamento del mercato, dall’altra non fornisce alcuna soluzione a chi intende regolarizzare la propria posizione. Molti si auguravano la sospensione delle sanzioni ma non è arrivata. La speranza è quella di una norma che consenta ai contribuenti non solo di non pagare le sanzioni ma anche di sanare il passato.(Ved. anche Italia Oggi: ‘Covid, Iva zero in proporzione’ – pag. 30)


questo articolo di trova a pagina 31