Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Solo il destinatario recupera l’Iva assolta in dogana dallo spedizioniere

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta all’interpello 4 del 2020, ha chiarito che se lo spedizioniere doganale assolve l’Iva in dogana, addebitandola al soggetto per conto del quale opera, quest’ultimo procede alla detrazione o alla richiesta di rimborso, dovendosi applicare un criterio sostanzialistico circa la corretta individuazione del soggetto obbligato al tributo, identificato sempre nel destinatario delle merci. Il chiarimento interessa in particolare le imprese multinazionali operanti sul territorio senza stabile organizzazione, ma solo identificate ai fini fiscali. (Ved. anche Italia Oggi: ‘Iva assolta in dogana, detrazione solo per il destinatario delle merci’ – pag. 37)


questo articolo di trova a pagina 22