Rassegna Fiscale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Fiscale

Tassa su Big Tech Trump valuta dazi contro la Francia

Parigi ieri ha approvato un’imposta sul fatturato dei big della Silicon Valley, i cosiddetti ‘Gafa’ (Google, Apple, Facebook, Amazon) più altre 30 imprese digitali con ricavi globali di 750 milioni di euro (25 milioni in Francia). L’iniziativa francese è stata letta come un tentativo per accelerare i negoziati multilaterali in corso all’Ocse. L’effetto politico, però, non è quello atteso. La delegazione americana non ha mai mostrato particolare interesse alla trattativa. Ora le posizioni tra Francia e Stati Uniti sono diventate distanti. Per gli Usa la tassa danneggia le relazioni transatlantiche e può innescare una spirale di rappresaglie economiche. Gli americani contestano l’anomalia di un prelievo che colpisce il fatturato e non gli utili di impresa e che si scarica sulle filiali locali di gruppi internazionali. I francesi e gli europei da anni stanno cercando di far versare alle multinazionali del digitale una quota di tasse in più in linea con il loro volume d’affari. (Ved. anche Il Sole 24 Ore: ‘La web tax francese è legge, Trump minaccia sanzioni’ – pag. 5 e Italia Oggi: ‘Francia, approvata la web tax al 3%’ – pag. 31)


questo articolo di trova a pagina 14