Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

Cig Covid, addizionale del 9-18% per chi ha perdite sotto il 20%

Gli imprenditori che hanno avuto una diminuzione del fatturato inferiore al 20% nel primo semestre dell’anno, rispetto a quello dell’analogo periodo del 2019, potranno godere della proroga della Cig Covid di altre 18 settimane ( in due tranche di 9 ciascuna) così da arrivare a fine anno. Previsto il pagamento di un’addizionale che va dal 9 al 18%. La misura finirà nel decreto Agosto. Dunque, per le seconde 9 settimane i Cig Covid si introduce un meccanismo selettivo: restano gratuite per i datori di lavoro che hanno subito perdite di fatturato pari o superiori al 20%. Nel nuovo decreto sarà previsto anche un incentivo per la ripresa in attività di dipendenti in Cig. Ai datori di lavoro privati che non usufruiranno della proroga Cig sarà riconosciuto l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a loro carico per un massimo di 4 mesi, fino al 31 dicembre 2020, nei limiti delle ore di integrazione salariale già fruite. I datori che assumeranno lavoratori a tempo indeterminato avranno l’esonero totale dal versamento di contributi previdenziali a loro carico per un massimo di sei mesi. (Ved. anche Italia Oggi: ‘La Cig Covid fino a fine anno’ – pag. 26)


questo articolo di trova a pagina 7