Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

Giudici-Pm, cambio di carriera ammesso solo per due volte

Riforma dell’ordinamento giudiziario. Le novità scaturite ieri al termine del vertice di maggioranza prevedono un nuovo sistema elettorale a doppio turno, con rappresentanza di genere e la possibilità di cambiare carriera da giudice a pm, e viceversa, soltanto per due volte. Sulla scia dello scandalo legato all’intreccio sulle nomine tra certa politica e certa magistratura, trova posto anche una rigida distinzione tra i consiglieri del Csm che faranno parte della sezione disciplinare e quelli invece chiamati a deliberare sulle nomine. I 6 componenti della sezione disciplinare potranno in ogni caso restare nella carica per soli due anni per essere poi sostituiti dai supplenti. Nelle nomine, poi, assumerà un peso maggiore l’anzianità, ma ci sarà spazio anche per la considerazione della produttività, mentre anche gli avvocati potranno far sentire la propria voce nella procedura. Al Csm arriverà, infatti, insieme con il parere del consiglio giudiziario anche quello del locale consiglio dell’Ordine.


questo articolo di trova a pagina 10