Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

Isee corrente con validità sei mesi Da gennaio ordinario precompilato

Novità per l’Isee precompilato e quello corrente. Il min. Lavoro ha pubblicato il decreto direttoriale del 4 ottobre che aggiorna il modulo della dichiarazione sostitutiva unica da utilizzare per richiedere l’Isee corrente. Il testo recepisce le modifiche introdotte dal decreto Crescita. Le novità riguardano validità e requisiti di accesso. La durata dell’indicatore temporaneo viene infatti estesa da due a sei mesi. In merito ai requisiti per beneficiare dell’indicatore corrente, le nuove regole richiedono che si verifichi una riduzione della situazione reddituale superiore al 25%, oppure che si interrompa o si riduca l’attività lavorativa, o ancora che si interrompa l’erogazione di un trattamento economico a carico della Pa. Finora la riduzione o la cessazione dell’attività lavorativa doveva coesistere con la variazione del 25% della situazione reddituale. Il decreto direttoriale è entrato in vigore ieri.


questo articolo di trova a pagina 31