Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

Lavoro, risale la disoccupazione Da febbraio persi 600 mila posti

I dati Istat registrano un crollo dell’occupazione e del Pil. Causa serrata, da febbraio a giugno gli occupati nel nostro Paese sono diminuiti di circa 600mila unità: 46 mila in meno solo a giugno rispetto a maggio, 752 mila se il confronto si fa su giugno 2019. Il numero degli occupati è sceso ai livelli di 4 anni fa. I dati preoccupano soprattutto se si valuta che questi numeri si sono prodotti nonostante il blocco dei licenziamenti e il massiccio ricorso alla cassa integrazione. A perdere terreno non sono stati solo i dipendenti a termine, anche gli autonomi sono scesi di 600 mila unità. Per trovare segnali positivi dobbiamo fermarci al confronto mensile. Rispetto a maggio, nel mese di giugno la diminuzione dell’occupazione prosegue ma in modo più lento e recupera il numero delle ore lavorate pro capite, grazie alla progressiva ripresa delle attività economiche. A soffrire di più è stata l’occupazione femminile. (Ved. anche Il Sole 24 Ore: ‘In Italia a giugno occupati ancora giù di 46mila unità’ – pag. 2)


questo articolo di trova a pagina 36