Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

‘L’emergenza e il diritto, cosa cambia nei contratti’

Natalino Irti, professore emerito nell’Università di Roma La Sapienza e accademico dei Licei analizza l’impatto sui contratti delle nuove regole frutto dell’emergenza. Per salvarsi da un periodo che può dirsi di ‘guerra’ serve un nuovo contratto che ne corregge e ridefinisce il contenuto, per rimodellare il rapporto. Il contenuto dei rapporti va dunque rivisto e modificato perché le cose sono cambiate, non sono più come prima. E non occorre mobilitare norme costituzionali perché già il Codice civile accoglie il principio di sopravvivenza, dei fatti imprevisti che accadono mentre il rapporto si va svolgendo e che vulnerano l’originale equilibrio delle prestazioni. E allora, sempre che le parti non vogliano concordemente liberarsi dal vincolo, questo equilibrio va ricostruito con un nuovo negoziato. Si salva il vecchio contratto con uno nuovo che corregge e ridefinisce il contenuto del primo. E se le parti da sole non riescono a rinegoziare sarebbe indispensabile il ricorso a ‘commissioni tecniche di arbitratori’ che utilizzino criteri correttivi di carattere neutrale.


questo articolo di trova a pagina 41