Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

Pensioni, età di vecchiaia a 67 anni fino al 2022

Trova applicazione per la prima volta la riforma del 2011 che adegua il limite di età alla speranza di vita. I 67 anni di età validi da quest’anno rimarranno tali fino alla fine del 2022. Il limite anagrafico è stato confermato con un decreto ministeriale sulla base della speranza di vita accertata a consuntivo dall’Istat per l’intero biennio 2017-2018. L’adeguamento varrà per il biennio 2021-2022. Stando ai requisiti stimati dalla Ragioneria generale dello Stato nel biennio 2023-2024 il requisito potrebbe aumentare di tre mesi. Per accedere alla pensione di vecchiaia occorre il requisito contributivo minimo di 20 anni e, in aggiunta, solo per i lavoratori neoassunti dal 1°gennaio 1996 per i quali la pensione è interamente calcolata con il sistema contributivo, l’assegno pensionistico dovrà essere di importo almeno pari a 1,5 volte l’assegno sociale rivalutato in base all’andamento del Pil. Il limite di 67 anni resta valido fino a tutto il 2022 anche per accedere all’assegno sociale.


questo articolo di trova a pagina 27