Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

Più lavoro per gli italiani Ma sempre meno reddito

Per la prima volta in Italia il numero degli occupati è arrivato a 23,38 milioni. Il novero include i soggetti in cassa integrazione, le cui ore autorizzate stanno tornando a esplodere. I dati Istat dicono pure che fra aprile e giugno il prodotto interno lordo è stato di 182 milioni più basso che negli stessi tre mesi di un anno fa. Una decrescita, dunque, anche se i lavoratori che dovrebbero produrre quel Pil aumentano. Per capirne il motivo è utile confrontare il Pil con il totale delle ore lavorate. Anche queste negli ultimi tre mesi del 2019 sono cresciute rispetto a un anno prima: più persone oggi lavorano e per più ore di un anno fa. A calare è stata la produttività: -1,5%. Con gli attuali livelli di occupazione e di ore lavorate l’Italia oggi crescerebbe il doppio della Germania se tornasse ai livelli di produttività del 2018. La crescita è zero anche perché il lavoro è di minore qualità e malpagato.


questo articolo di trova a pagina 6