Rassegna Legale

Rassegna stampa fiscale e legale gratuita
Rassegna Legale

Stretta privacy su Google Usa

Il Garante per la protezione dei dati personali ha imposto a Google Italia e Google Usa l’ordine di deindicizzare di contenuti offensivi nei confronti di un cittadino italiano, residente negli Stati Uniti all’epoca dei fatti contestati. Si tratta di una delle prime pronunce con la quale il garante riconosce l’applicazione del regolamento Gdpr anche nei confronti di soggetti situati al di fuori dell’Unione europea. La vicenda prendeva le mosse da una serie di articoli, apparsi su siti informativi in Italia e all’estero, nei quali si dava conto di presunte indagini per reati sessuali nei confronti di un noto accademico italiano, già docente presso prestigiosi atenei statunitensi. Non vi era tuttavia alcuna prova della effettiva esistenza di procedimenti giudiziari contro il ricorrente.


questo articolo di trova a pagina 4